Logo IS Lorenzo Lotto

IS Lorenzo Lotto

Istituto Tecnico Economico e Tecnologico per Geometri
Istituto Professionale per i Servizi Commerciali e Socio-Sanitari

Come è noto, la l.107/15 (art.1 comma 121) prevede per la formazione permanente dei docenti e per la valorizzazione delle competenze professionali un contributo di 500 euro annue (carta del docente, che per il corrente anno scolastico sarà accredita tramite erogazione speciale su cedolino unico): esso è finalizzato a rafforzare la professionalità in termini di conoscenze, competenze disciplinari e trasversali, scelte didattiche e prospettive pedagogiche.

Destinatari del contributo sono i docenti assunti e da assumere in attuazione del Piano Straordinario di assunzioni e il contributo sarà erogato per il mese di ottobre per chi già assunto.

Il contributo di 500 € è utilizzabile nell’arco dell’anno scolastico di riferimento.

La Carta del docente (per quest’anno il contributo) dovrà essere utilizzata esclusivamente per le seguenti finalità di formazione/aggiornamento professionale individuate nel comma 121 dell’art. 1 della legge 107/2015, (finalità elencate anche nell’art. 4 del DPCM):

  • acquisto di libri e di testi, anche in formato digitale, di pubblicazioni e di riviste
  • acquisto di hardware e di software
  • iscrizione a corsi per attività di aggiornamento o di qualificazione delle competenze professionali svolti da enti accreditati presso il MIUR, a corsi di laurea, laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico inerenti il profilo professionale, ovvero a corsi di laurea post lauream o a master universitari inerenti il profilo professionale
  • rappresentazioni teatrali o cinematografiche
  • ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo
  • iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del Piano Triennale dell’Offerta Formativa delle istituzioni scolastiche e del Piano Nazionale di Formazione previsto dal comma 124 dell’art. 1 della legge 107/2015.

È prevista la possibilità di apposite convenzioni del MIUR con operatori pubblici e privati.

È bene fin da subito richiamare l’attenzione sulle modalità di rendicontazione (art.8 comma 4 e 5 del DPCM) previste per il corrente anno scolastico:

Adeguata documentazione comprovante l’effettivo utilizzo della somma assegnata dovrà essere consegnata alla scuola di appartenenza entro il 31.8.2016 (le modalità verranno comunicate). La documentazione sarà messa a disposizione dei revisori dei conti per il controllo di regolarità.

Con nota successiva il MIUR si riserva di fornire ulteriori e più dettagliati elementi per detta rendicontazione delle spese; pertanto la scrivente potrà fornire istruzioni più precise solo una volta emanate tali indicazioni ministeriali.

Gli importi non rendicontati o non conformi alle finalità di legge saranno recuperati con l’erogazione dell’a.s. 2016/17.

I docenti avranno cura di conservare la documentazione utile alla rendicontazione fino a quando l’istituto, in prossimità del termine dell’anno scolastico, ne farà richiesta.