Logo IS Lorenzo Lotto

IS Lorenzo Lotto

Istituto Tecnico Economico e Tecnologico per Geometri
Istituto Professionale per i Servizi Commerciali e Socio-Sanitari

Alle  FAMIGLIE DEGLI STUDENTI

 

Il contributo volontario nasce negli istituti tecnici e professionali per garantire la qualità ed il rinnovo delle attrezzature e per contribuire all’ampliamento dell’offerta formativa.

Tutte le scuole, compreso fino ad oggi il Lorenzo Lotto, utilizzano il contributo volontario per attrezzature, registri, assicurazione, stampati, software, rinnovo laboratori ed ogni altra necessità interna, mentre le uscite e le attività di ampliamento offerta formativa vengono coperte con ulteriori richieste ai genitori (teatri, uscite).

Il Lorenzo Lotto sta ora cambiando prospettiva, per riconoscere ai genitori che hanno versato il contributo un numero maggiore di attività gratuite.

Già nello scorso anno infatti sono stati attivati servizi gratuiti, fra i quali la scuola aperta, corsi in preparazione al First Certificate, corsi in preparazione ai test di ingresso all’università, corsi con madrelingua (poche ore nell’orario extrascolastico) – di seguito  viene riportata la tabella di rendiconto delle attività finanziate e realizzate nel 2015/2016 (Allegato 1).

Il contributo volontario è passato da circa il 48% degli studenti al 72% circa in media, con un  aumento decisivo, segno di una fiducia verso l’operato della scuola di cui ringraziamo i genitori e che riteniamo debba essere valorizzata.

Il consiglio di istituto ha valutato quindi in modo innovativo la possibilità che gli studenti in regola con il contributo abbiano gratuitamente tutte le attività organizzate dalla scuola e previste del POFT.

Restano esclusi i viaggi di istruzione e le attività integrative di classe (queste ultime nel limite massimo di altri 25€ di spesa).

Gli studenti in regola con il pagamento quindi, avranno garantiti i progetti del POFT previsti per la loro classe e le attività organizzate per la loro classe.

In sintesi, la delibera del Consiglio di istituto (Allegato 2) è qui di seguito riportata:

  • Con il contributo volontario verranno garantiti, oltre alle spese normali di funzionamento della scuola, i progetti del Poft, le attività organizzate dall’istituto (madrelingua, scuola aperta, corsi riallineamento, corsi per preparazione ai test universitari, orientamento con progettazioni esterne, Almadiploma, teatri, letture, progetti) alle classi che raggiungono il 65% di contributo versato.

In queste classi i ragazzi in regola con il pagamento non pagheranno le attività (salvo viaggi di istruzione e un massimo di 25 € per attività integrative di classe) mentre chi non ha versato il contributo pagherà tutte le attività.

  • Chi deciderà di non pagare il contributo volontario dovrà comunque versare obbligatoriamente 10€ per assicurazione e libretto scolastico.
  • Nelle classi che non raggiungeranno il 65% entro fine mese le attività non verranno fatte e si garantiranno come sempre e come in tutte le scuole solo le attività interne e il funzionamento dell’istituto.

Si ricorda che lo studente che non ha versato il contributo non potrà accedere ai servizi di ampliamento pomeridiano e pagherà ogni attività di classe o di istituto attivate, nonché le spese obbligatorie di assicurazione come sopra specificato.

Resta inteso che a fronte di documentabili difficoltà economiche le famiglie possono contattare direttamente la scuola per un appuntamento.

Ringraziando ancora per la fiducia e l’attenzione posta nei confronti della scuola, ed in attesa di incontrarci nei consueti incontri con il Comitato porgo cordiali saluti.

 

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

(Dott.ssa Laura Ferretti)